Si sa, la natura è sorprendente. Una dimostrazione concreta è il particolare fenomeno della fioritura a Castelluccio di Norcia che regala uno spettacolo di colori unico al mondo. Solitamente tra fine maggio e metà luglio questo particolare altopiano, nel cuore dell’Italia, regala a tutti il fenomeno della “fioritura” di diverse specie floreali: narcisi, papaveri, ranuncoli, trifogli. Un piccolo borgo umbro diventa così teatro di uno spettacolo naturale di rara bellezza dove uomo e natura si fondono in perfetta armonia.

Dopo il terremoto che ha praticamente distrutto Castelluccio, si era temuto il peggio: molti agricoltori non potevano raggiungere il famoso altopiano e hanno chiesto aiuto alle autorità locali che hanno aiutato la gente del posto a concimare e curare quel lembo di terra così speciale. La fioritura quindi è salva e tra qualche settimana a Castelluccio si potrà godere di questo spettacolo naturale.

=> Scopri la fioritura del Carrizo Plain in California

Decidere quindi di venire in vacanza qui, nei pressi di Castelluccio di Norcia, significa non solo fare un regalo a voi stessi con un viaggio green immersi nella natura, ma aiutare anche una comunità distrutta dal sisma e che, lentamente, sta cercando di rimettersi in piedi.

Nel cuore della Valnerina, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, l’altopiano della fioritura si trova a 1452 metri di altezza, vicinissimo a Norcia. Da qui, oltre ad ammirare il paesaggio che sembra nato dalle mani esperte e delicate di un pittore, potrete allungare lo sguardo su Pian Piccolo, Pian Grande e Pian Perduto, dominate dal Monte Vettore.

Così, anche per questo 2017, nonostante le difficoltà le migliaia di specie floreali sono pronte a sbocciare colorando la valle e spezzando la monotonia di colori che, fino ad oggi era dominante. Come un simbolo di speranza e di rinascita, Castelluccio e la fioritura sono pronti ad emozionare di nuovo tantissimi turisti.

3 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento