Può capitare che l’amore verso gli animali spinga una donna a trasformare la sua casa in un luogo di accoglienza. Ma c’è chi, come Maria Torero, ha scelto di modificare la sua abitazione in un piccolo ospizio per gatti malati di leucemia. La donna, che abita a Lima in Perù, di giorno svolge il ruolo di infermiera curando persone malate e nel tempo libero amplia la sua specializzazione nei confronti dei gatti sofferenti. La sua abitazione, disposta su due piani, conta otto stanze dove vengono accolti 175 felini malati di leucemia felina. Una scelta precisa portata avanti nel tempo, tanto che da 5 anni la donna cura e recupera trovatelli malati e in fin di vita.

Il suo gesto è conosciuto in città tanto che in molti l’aiutano tramite le donazioni, mentre il resto lo versa di tasca propria. Un grosso impegno che le sottrae circa 1.400 euro ogni mese, tra medicine, antiparassitari, cibo e sterilizzazioni. La malattia, che si trasmette tramite la condivisione della ciotola, della saliva, la convivenza e l’allattamento, è conosciuta anche come FeLV e risulta virale solo per i gatti. L’uomo ne è immune e, per questo, all’interno della casa vivono anche i tre figli della donna, che l’aiutano nelle mansioni quotidiane e di assistenza.

La scelta di ospitare solo gatti malati e in particolare di FeLV preclude l’ingresso a molti trovatelli, proprio per impedire nuovi contagi e malattie. I suoi malati possono godere di un po’ di amore e relax prima dell’ultimo saluto, conseguenza inesorabile della leucemia felina. Ogni gatto della casa possiede una piccola maglietta personalizzata, così da identificarlo e sottolinearne l’indole. Ovviamente la moltitudine di mici produce amore ma anche lavoro e sporcizia, che Maria riesce a tenere sotto controllo compreso l’odore di urina.

Nessuno dei miei vicini si è mai lamentato per questo. E’ il più bel dono che posso fare ai gatti mentre sono in vita, oltre che un segno di rispetto, offrire loro un’esistenza dignitosa e attenuarne la sofferenza.

2 settembre 2014
Fonte:
I vostri commenti
claudio, sabato 13 settembre 2014 alle15:56 ha scritto: rispondi »

grandissima donna complimenti per quello che fai

Lascia un commento