Carne dannosa per la salute, PAE denuncia il ministro Balduzzi

Il ministro della Salute Renato Balduzzi è stato denunciato dal PAE per omissione. Il Partito Animalista Europeo accusa uno dei “tecnici” del Governo Monti di essere venuto meno ai suoi doveri di informazione, negando ai cittadini italiani la possibilità di conoscere la pericolosità del consumo di carne e non regolamentando categorie sensibili come i prodotti realizzati con derivati di animali clonati.

All’indirizzo del ministro Balduzzi era arrivata in precedenza una diffida, sempre del PAE, che invitava il responsabile per la Salute pubblica a rendere noti i pericoli derivanti dal consumo di carne alimentare e a mettere a punto normative specifiche in merito a carni e latticini contenenti derivati di esemplari clonati. Gli animalisti sostengono inoltre che i danni alla salute possano essere scientificamente dimostrati e il recente studio realizzato ad Harvard sulla carne rossa sembrerebbe dar loro ragione.

Dal ministro e dal Presidente del Consiglio Monti non è arrivato alcun tipo di risposta alle richieste avanzate dal PAE e questo ha spinto il presidente del Partito Animalista Europeo ad inoltrare, presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Roma, una denuncia formale nei confronti del Ministero della Salute:

Ci saremmo aspettati da un Ministro dell’ esecutivo Monti un comportamento etico incentrato sui valori di imparzialità, trasparenza e correttezza invece registriamo la medesima torbida condotta che ha caratterizzato i precedenti governi. – sostiene il Presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli – E’ profondamente ingiusto nascondere la verità soprattutto su un tema principale come la salute. Ai cittadini – continua Fuccelli – è stato tolto l’inalienabile diritto alla corretta e libera informazione, senza omissioni o censure.

15 marzo 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Virgilio Carrapa, giovedì 30 gennaio 2014 alle16:18 ha scritto: rispondi »

Mio caro Daniele Picchio.Tu parli che non dimostra niente uccidere degli animali innocenti per mangiare il loro cadaveri.Tutto questo mi sembra veramente assurdo.Come potrà mai fare del bene al nostro corpo e alla nostra mente che sono composti di energia vitale dare come nutrimento un non alimento come la carne che quell'energia vitale non c'è più?Non c'è bisogno di una filosofia profonda o di un credo per capire tutto questo.La vita viene dalla vita,mentre dalla morte viene solo morte e distruzione. Non e forse così?Adesso un animale che viene imbottito di antibiotici per stare per quella vita disgraziata che gli ha creato il così detto essere umano.In quello spazzio ristretto dove il povero animale viene chiuso per tutta la vita ,prima di diventare una bistecca che il così detto essere umano dovrà mangiare.Poi l'animale viene ucciso barbaramente in un modo completamente assurdo e vergognoso per un così' detto essere umano.La paura dell'animale crea sparando nelle cellule dell'animale delle tossine che sono come un veleno. Poi noi che dovremmo essere degli esseri umani la mangiamo e pensiamo che possa farci delle bene.Come potrà farci del bene un pezzo di un cadavere senza vita,non solo; ma anche avvelenato dalla paura che l'animale come essere senziente a creato dentro le cellule delle tossine che sono più potenti di qualunque veleno? Poi il così detto essere umano è andato oltre pensando di abbattere le tossine nella carne a pensato alla così detta carne biologica.Ha lasciato degli animali liberi nel pascolo,creandogli un ambiente piacevole,pensando che con questo avrebbe mangiato un cibo meno velenoso,la così detta carne biologica.Ma anche con questo a fallito.come potrà mai la carne essere biologica se l'animale quando viene barbaramente ucciso la sua paura creerà automaticamente delle tossine che sono scientificamente provate che sono peggio di qualunque veleno. Dimmi caro Daniele come è possibile tutto questo? Poi altri allevatori che hanno capito che tutti gli animali sono degli esseri senzienti e che hanno paura e che questa paura crea del veleno,hanno pensato una cosa ancora più assurda e diabolica. Hanno pensato; che gli animali per vincere questa paura,quando arriva il momento che devono essere macellati;gli animali che devono essere macellati vengono portati nel posto dove devono essere macellati affinché possono prendere coscienza con quello che li dovrà succedere in futuro quando viene decisa la loro morte.Ma anche questo è un fallimento assurdo del così detto essere umano perché tutti gli animali al momento che vengono uccisi ,essendo degli esseri senzienti hanno paura e questa paura creerà sempre tossine velenose che saranno dannose per noi così detti esseri umani.Come detto sopra non possiamo pensare di volerci bene se mangiamo dei cadaveri.perché la vita viene dalla vita mentre ,dalla morte si genera solo morte e distruzione a qualunque livello viene praticata.Essere vegetariani è solo la base della vita. e solo la base su cui creare la nostra vera natura di diventare dei veri esseri umani. Se invece costruiamo il palazzo sulla sabbia,alla fine questo palazzo crollerà ."Ippocrate" che è riconosciuto da tutti come il padre della medicina ci ha detto:fai che il tuo cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo.Poi disse anche che noi siamo quello che mangiamo..Perciò prima di parlare dovremmo guardarci nello specchio ed essere sinceri almeno con noi stessi , farci una domanda di vitale importanza .quanto realmente amiamo noi stessi?Poi girare pagina.

Mara Vegansoya, mercoledì 17 luglio 2013 alle23:14 ha scritto: rispondi »

1) l'aspettativa di vita non sarebbe alta come è ora se non avessimo a disposizione farmaci e operazioni che cercano di moderare la devastazione causata da tumori ,infarti , diabete , obesità , artereosclerosi, cancro al colon e all'intestino ... ( tra i più frequenti) tutte malattie influenzate dalla dieta onnivora. In realtà l'aspettativa di vita recentemente sta iniziando ad avere una flessione negativa, si muore di tumore anche a 40 anni ormai .. improvvisamente. 2) La scienza è opinabile fino a un certo punto. Se tutta l'associazione di categoria dei dietologi americani ( non quelli vegan.. tutti ) afferma che la dieta vegan non solo è più sana di quella onnivora ma previene tutte le malattie elencate prima... allora c'è poco da obbiettare. Se sei dubbioso leggiti il report che è uscito di loro studi e poi commentalo e smontalo se riesci :)

Daniele Picchio, martedì 17 luglio 2012 alle21:10 ha scritto: rispondi »

Scusate ma non dimostra nulla...io ho visto che ci sono studi che dicono il contrario (cercateli su internet si trovano) ...non credo che si possa dimostrare che sicuramente fa male...da quando la carne è accessibile a tutti l'aspettativa di vita è aumentata ci sarà un motivo? P.S.:Evitiamo di scannarci su questo argomento ok? :)

Lascia un commento