Un sistema di car sharing self service che metta al centro del processo il cliente: è il nuovo servizio di Hertz, che mira ad avere la più grande flotta di auto a noleggio al mondo e sta puntando sulle app digitali per PC e mobile. Lo scopo di Hertz 24/7, il progetto di noleggio self service, è migliorare i servizi di car sharing, rendendo sempre più autonomi i clienti nella scelta, prenotazione e uso del veicolo.

Hertz 24/7 è già stato descritto come il più innovativo servizio di noleggio 24 ore su 24: una vasta gamma di veicoli a disposizione dei clienti, accessibili tramite un portale da cui si può scegliere e prenotare l’auto. Il sistema messo a punto da Hertz è stato chiamato Click. Swipe. Go!: la prima fase, il Click su hertz247.com or hertz.com dal dispositivo mobile, permetterà di scegliere il veicolo più adatto, il giorno di prenotazione e l’orario. L’auto sarà pronta in pochi minuti e, nella seconda fase, il cellulare permetterà l’apertura del veicolo con la “strisciatura” sul parabrezza, Swipe. Una volta aperta l’auto e recuperate le chiavi sul cruscotto, arriva la terza fase, il Go!.

Per usufruire del servizio non serve abbonamento, ma la semplice iscrizione al sito, grazie alla quale il cliente riceverà la carta da usare per effettuare le prenotazioni. L’amministratore delegato di Hertz, Mark P. Frissora, ha commentato così il nuovo servizio self service:

Hertz sta reinventando il settore noleggio auto mettendo il processo di noleggio nelle mani dei consumatori. Veicoli altamente tecnologici e a basso impatto ambientale saranno disponibili vicino al luogo di lavoro o all’abitazione del cliente, rendendo più facile che mai a il noleggio di qualsiasi tipo di auto. Così, anche i clienti extraurbani saranno in grado di affittare una varietà molto più ampia di veicoli a qualsiasi ora, non solo nei giorni feriali o negli orari di apertura dei punti di noleggio.

Il servizio 24/7 è già disponibile in 1.800 punti di noleggio self service sparsi fra gli Stati Uniti, la Francia, la Germania, il Regno Unito, la Spagna e l’Australia, mentre sono 35 mila i veicoli fra auto, minivan, furgoni e SUV, attualmente attrezzati per il servizio 24/7.

La nuova fase del progetto sarà, per Hertz, l’ampliamento dei punti di noleggio e del parco macchine per il 24/7, in modo da costruire la sua “super rete”: entro la fine del 2013 dovrebbero essere aperte altre 2000 sedi, mentre per il 2016 l’azienda prevede di mettere a disposizione 500 mila veicoli, numeri che la renderebbero la più grande società di car sharing attualmente esistente al mondo.

28 giugno 2013
Lascia un commento