Cambio di gestione per il primo car sharing milanese. Il servizio GuidaMi passerà, dopo aver portato la condivisione dell’auto a Milano, dalla gestione di ATM nelle mani di ACI Global. Lanciato nel 2004 è stato guidato dalla municipalizzata dei trasporti meneghini a partire dal 2010. Il sistema di vetture in condivisione può contare al momento su 114 veicoli a fronte di 88 aree di sosta per un totale di 228 posti auto riservati.

A sancire il passaggio di GuidaMi da ATM ad ACI Global, che gestisce per conto di ACI il servizio di assistenza agli automobilisti, un accordo siglato nella giornata di ieri. Lo rende noto la stessa ACI Global attraverso un comunicato stampa:

L’ingresso di ACI Global nel Car Sharing – annunciato per la prima volta a Verona ad Aprile 2015 – muove oggi un passo fondamentale con l’acquisizione di GuidaMI, il servizio di Car Sharing di Milano, nato nel 2004 e gestito dall’Azienda di Trasporti Pubblici Milanesi dal 2010.

L’offerta di ACI Global si arricchisce così di un servizio innovativo rivolto a chi sceglie una mobilità più economica, funzionale ed ecosostenibile, in una realtà, quale quella milanese, che costituisce un caso unico di avanguardia a livello europeo per il Car Sharing.

ATM manterrà ad ogni modo una quota di minoranza all’interno di GuidaMi, il primo servizio in Italia di car sharing a “postazioni fisse”. A commento dell’accordo è intervenuto il direttore generale di ACI Global Ludovico Maggiore, che ha dichiarato:

Essere sempre vicini a chi ha bisogno di assistenza, in ogni luogo, da oltre sessanta anni, è questa la missione di ACI Global che garantisce sicurezza a chi viaggia in Italia e all’Estero, 24 ore al giorno.

È con questo spirito che approcciamo anche il Car Sharing: vogliamo essere accanto agli utenti dei nostri servizi, offrendo loro soluzioni che rendano sempre più sicuro e facile muoversi sulle strade del nostro Paese, che ciò accada con la propria vettura o con un veicolo in condivisione.

1 ottobre 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento