Ford lancia a Londra il suo nuovo servizio di car sharing Go!Drive. L’azienda automobilistica statunitense punterà all’affermazione in un mercato, quello del Regno Unito, per il quale la stessa compagnia stima una crescita del 23% entro il 2025.

Il servizio di car sharing Go!Drive utilizzerà un parco auto totale di 50 esemplari, tra i quali figureranno la Ford Focus Electric e la Fiesta Ecoboost. Ford punta quindi a pieno sulla sostenibilità, scegliendo per il suo servizio di mobilità sostenibile dei veicoli a basso impatto ambientale.

Il servizio Go!Drive ha mosso i primi passi attraverso un progetto pilota, il City Driving On-demand. Quella in partenza è tuttavia una fase di sperimentazione, una sorta di “beta-test”: durante tale periodo saranno ammessi soltanto i primi 2.000 utenti che richiederanno l’iscrizione, ai quali verrà chiesto di rispettare alcune limitazioni particolari e di fornire i propri “feedback”; questo consentirà alla Ford di monitorare e gestire al meglio il successivo avvio effettivo del servizio.

I costi previsti saranno di 17 penny al minuto, comprensivi di carburante, assicurazione, parcheggio, bollo e accesso alle ZTL. A disposizione degli utenti un’app che consentirà loro di individuare le Ford di Go!Drive, calcolare il costo del noleggio oltre a una serie di altre informazioni.

Go!Drive si inserisce in un più generale quadro di iniziative da parte dell’azienda statunitense in tema di mobilità sostenibile, che ha previsto tra l’altro l’utilizzo di veicoli Ford per alcuni servizi di auto condivisa: tra i progetti figurano Ford Carsharing in Germania, Share-Car in India, Car Swap negli Stati Uniti e Dynamic Shuttle a New York e Londra.

27 maggio 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento