Risparmiare e muoversi in maniera sostenibile con una formula innovativa ed eco friendly dedicata alle aziende. Ecco in estrema sintesi la filosofia dell’apertura di car2go al mondo business.

In queste ore la società specializzata nel settore del car sharing a flusso libero, che mette a disposizione dei clienti una flotta di 14.300 Smart fortwo (ora integrate con 1.600 Smart elettriche disponibili a Stoccarda, Amsterdam, Madrid e San Diego), è già stata scelta da 4.500 aziende che possiedono un business account car2go in Italia. La maggior parte di loro si servono del car sharing flee floating car2go principalmente per spostamenti da e per gli aeroporti e le stazioni ferroviarie.

Questa preferenza da parte del mondo business conferma la elevata flessibilità dei servizi car2go, che rivela ancora una volta i positivi intenti dei servizi di car sharing a flusso libero, complementari ai sistemi di trasporto pubblico e taxi nell’ottica di una sempre più articolata intermodalità con i diversi mezzi di trasporto.

Dati alla mano attualmente car2go propone alle aziende l’offerta più articolata: 2.000 car2go disponibili in tutta Italia che hanno libero accesso all’Area C di Milano e alle ZTL di Roma, Firenze e Torino, e che possono essere parcheggiate senza costi aggiuntivi nei parcheggi pubblici.

Numeri che indicano come il risparmio sui costi fissi e l’attenzione all’ambiente siano due “voci” sempre più correlate fra loro grazie al servizio car2go, che da oltre un anno permette alla clientela business di tenere sempre sotto controllo i costi relativi alla flotta aziendale grazie all’invio mensile di una nota nella quale vengono riportati tutti i noleggi, gli orari, gli indirizzi e le distanze percorse, al fine di avere sempre un controllo aggiornato sui movimenti dei dipendenti.

La creazione di un account aziendale car2go richiede poche semplici mosse. Il primo passo prevede la registrazione come cliente privato, se non si possiede ancora un account personale, e richiedere i moduli per aprire il business account all’indirizzo email dedicato clientiaziendali@car2go.com o scaricandoli dal sito Web di car2go. Per velocizzare le procedure è possibile inviare i moduli compilati allo stesso indirizzo mail insieme a visura camerale e documento d’identità del rappresentante legale.

Successivamente, il cliente si reca presso la sede car2go della propria città di residenza per finalizzare l’apertura dell’account aziendale. Il terzo “step” prevede l’assegnazione automatica del ruolo di “amministratore aziendale” al responsabile dell’account aziendale: questo profilo comprende le figure di “Driver manager” e “Contabile”, attraverso le quali sarà possibile invitare colleghi e dipendenti (“Drivers”) e controllare i loro rispettivi noleggi.

Una volta creato l’account business sarà possibile invitare i colleghi ad utilizzare car2go per gli spostamenti di lavoro. Ciascun collega dovrà possedere un proprio account privato car2go e accettare l’invito ricevuto via email da parte del Driver Manager. Da questo momento i “Drivers” potranno noleggiare un veicolo car2go selezionando sul display su quale account addebitare il costo (account privato o aziendale) dopo aver inserito il personale codice PIN di riconoscimento.

Esiste inoltre la possibilità di inserire una carta di credito aggiuntiva o aziendale all’interno del profilo personale car2go, senza dover creare un diverso account aziendale. Basterà quindi accedere al proprio account e selezionare la funzione “Crea nuovo profilo di pagamento” scegliendo se inserire una nuova carta di credito privata o aziendale, aggiungendo tutti i dati necessari alla fatturazione.

In questo modo sarà possibile ricevere una fattura giornaliera per ogni noleggio effettuato con car2go. Per poter scegliere tra il business payment profile e il profilo privato sarà sufficiente selezionare al momento dell’apertura del veicolo la modalità di pagamento preferita dopo l’inserimento del codice PIN personale.

3 maggio 2016
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento