La app di Enjoy sarà al centro della r-Evolution voluta dall’azienda di car sharing firmata Eni e Trenitalia. Stop alla gestione e prenotazione tramite computer di bordo: sarà soltanto l’applicazione a occuparsi di tali operazioni, rendendo così più semplice e veloce l’utilizzo del servizio di noleggio.

=> Leggi le 5 cose da sapere sullo scooter sharing Enjoy a Roma

Tutte le funzionalità del noleggio con Enjoy in una sola app, una novità accompagnata dal “self-refuelling“: si tratta di un’operazione che permetterà a chi noleggia un’auto con meno del 30% di carburante di fare rifornimento senza spese (verranno sostenute da Enjoy) accumulando al contempo minuti di noleggio.

Sarà sufficiente individuare tramite app, con quest’ultima che gestirà l’intera operazione di rifornimento, la Eni Station abilitata. A quel punto basterà arrestare il veicolo di fronte all’erogatore (che dovrà avere in evidenza la segnaletica Enjoy) e rifornire la vettura con benzina super (altri carburanti non sono inclusi nell’iniziativa).

=> Boom per il car sharing negli ultimi sei mesi, scopri perché

Per l’utilizzatore nessun costo, ma al contrario un “voucher omaggio” da 5 euro che verrà accreditato sul profilo personale per i noleggi futuri. Interessate dalle novità presentate da Enjoy tutte le 500 rosse del car sharing Eni e Trenitalia, disponibili a Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania.

Nella prima fase di lancio dell’iniziativa saranno circa 60 le Eni Station abilitate a tale promozione, nelle 5 città in cui Enjoy è presente, salvo arrivare nel corso dei mesi a una copertura più capillare.

4 aprile 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento