La Regione Lombardia sta per inaugurare un servizio di car sharing elettrico nei due aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Grazie a questa novità, sarà possibile noleggiare, a un costo di 5 euro l’ora, le vetture di E-Vai, il sistema di auto condivise a trazione elettrica. I veicoli potranno poi essere lasciati sia nei parcheggi degli scali milanesi che, con un sovrapprezzo, nelle piazzole delle stazioni di Milano Cadorna, di Varese e Como Lago

Il car sharing partirà il 26 luglio a Linate e due giorni dopo a Malpensa (solo terminal 1), e sarà gestito dalla società Sems, partecipata di Trenord. Le stazioni di prelievo delle automobili saranno otto in totale, quattro per ogni aeroporto, con 12 mezzi che si aggiungono al parco auto cittadino di E-Vai.

Per poter accedere al servizio è necessario iscriversi, scegliendo tra due opzioni. L’abbonamento “Silver” è gratuito, ma ad ogni noleggio, oltre alla tariffa oraria, richiede il pagamento di un costo fosso di cinque euro. Versando una quota annuale di cento euro, invece, è possibile diventare “cliente Gold”, pagando poi ad ogni utilizzo del servizio solo i cinque euro l’ora di noleggio.

In ogni caso, chi restituisce l’automobile in una stazione diversa da quella di prelievo dovrà pagare un sovrapprezzo di quindici euro. Dopo l’esperimento negli scali milanesi, la Regione punta ad aumentare ulteriormente il numero di postazioni del car sharing elettrico, arrivando ad almeno 18 punti E-Vai sul territorio regionale.

20 luglio 2011
I vostri commenti
wympy, giovedì 21 luglio 2011 alle10:27 ha scritto: rispondi »

interessante esperimento. Ma non viene fatto cenno ai punti di ricarica. Se mi trovo in giro con il mio mezzo dopo posso fermarmi a fare il "pieno" di energia?

Lascia un commento