Il car sharing si fa ecologico a Malpensa, come anticipato infatti nei giorni scorsi, lo scalo milanese ha avviato da oggi il servizio di auto condivisa che grazie a un accordo tra Sems e SEA metterà a disposizione del pubblico diversi veicoli elettrici molto utili per spostarsi agevolmente e senza inquinare nell’area del capoluogo lombardo.

Il servizio di car sharing elettrico sarà disponibile 24 ore su 24 e avrà una tariffa di 5 euro l’ora per le auto elettriche senza alcun costo addizionale legato al chilometraggio, mentre per le auto a basso impatto ambientale ma con motore tradizionale la tariffa è di 2,40 euro all’ora più 48 centesimi per ogni chilometro percorso.

Tra i mezzi a disposizione ci saranno la Fiat Panda Elettrica e il Tenner Quadriciclo Elettrico, inoltre il progetto, denominato “e-vai“, consiste in quattro postazioni auto e due colonnine con quattro punti di ricarica che saranno posizionati presso il Terminal 1. I viaggiatori che transiteranno per lo scalo potranno quindi decidere di spostarsi con mezzi efficienti e a basso impatto ambientale, a costi tutto sommato contenuti in rapporto ai vantaggi che ne derivano. In alternativa rimane sempre la possibilità di continuare il proprio viaggio in treno, grazie al Malpensa Express.

Per poter utilizzare i veicoli di “e-vai” è indispensabile essere iscritti al servizio, operazione che può essere fatta semplicemente collegandosi al sito Internet dedicato e compilare l’apposito modulo online. Per chi si iscriverà è previsto un primo noleggio gratuito della durata di 2 ore al massimo, da utilizzare entro il 31 dicembre 2011.

Dopo Malpensa, che è stato il primo aeroporto italiano a offrire il car sharing a basso impatto ambientale, il servizio esordirà domani anche nell’altro aeroporto milanese di Linate.

27 luglio 2011
Lascia un commento