Nasce Bee, un servizio di car sharing elettrico che mette a disposizione dei cittadini di Napoli un parco mezzi completo per spostarsi agilmente e a impatto zero da un punto all’altro del capoluogo campano.

>>Scopri il servizio Car sharing a Roma

Il servizio è realizzato da NHP e offre al pubblico sia automobili elettriche che biciclette, disponibili tramite abbonamenti di durata annuale, mensile, settimanale o giornaliera. Bee è stato testato durante i mesi scorsi e adesso, finita la fase sperimentale, si prepara ad essere attivo da venerdì 12 aprile alle ore 14, in concomitanza con il convegno Energy Med che si terrà a Napoli da domani fino a sabato.

>>Scopri il servizio Car sharing a Milano

Le auto elettriche facenti parte della flotta del servizio sono cinquanta e tra esse ci sono diversi esemplari di Renault Twizy, mentre i cosiddetti Bee Point, cioè i punti di ritiro e restituzione dei mezzi, sono inizialmente venti. Da NHP fanno sapere comunque che se il progetto riscuoterà i favori dei cittadini si spera di arrivare a un centinaio di punti entro un paio d’anni, mentre il parco auto potrebbe essere ampliato fino a 250 vetture.

Per accedere al car sharing elettrico di Bee gli utenti dovranno innanzitutto registrarsi al sito ufficiale Bee.it e scegliere una delle formule di abbonamento offerte, quindi dovranno prenotare, sempre attraverso il sito, la propria auto e andare presso uno dei Bee Point attivi sul territorio urbano per ritirarla.

Le vetture sono dotate di un’apposita apparecchiatura che consente di riconoscere l’utente tramite la card in suo possesso, tanto che solo dopo l’avvenuta verifica è possibile azionare il motore.

L’avvio della vettura fa partire la tariffazione, che comporta costi più bassi di oltre la metà rispetto ai prezzi praticati da altri servizi di auto condivise attivi in Europa.

10 aprile 2013
Fonte:
Lascia un commento