Il car sharing a flusso libero di car2go amplia i propri orizzonti nella città di Firenze, avendo ottenuto in questi giorni il permesso di far circolare le proprie vetture anche nella ZTL (Zona a Traffico Limitato) del capoluogo toscano.

La possibilità è arrivata grazie a una delibera del Consiglio Comunale di Firenze, dove il servizio di auto condivisa fornito da Daimler è arrivato lo scorso 14 maggio. La Giunta ha votato positivamente sulla base di una proposta presentata dall’Assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, che si è posto l’obiettivo di accontentare le esigenze di quanti hanno deciso in questi mesi di aderire al servizio.

Gli iscritti a car2go potranno così guidare le Smart fortwo anche nella ZTL fiorentina, avendo anche la possibilità di concludere il noleggio e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu e sulle strisce bianche esattamente come avvenuto finora in tutte le altre aree cittadine servite dal car sharing del gruppo tedesco.

Car2go a Firenze può contare su una copertura di circa 4 chilometri quadrati e su una flotta di 200 vetture a disposizione degli utenti 24 ore su 24, con numeri che evidenziano un successo in costante aumento al punto da ricalcare l’ottima accoglienza ottenuta presso le altre grandi città italiane in cui è già stato attivato.

1 settembre 2014
In questa pagina si parla di:
Immagini:
I vostri commenti
Daniela, mercoledì 10 settembre 2014 alle22:22 ha scritto: rispondi »

Non mi sembra molto economica, peccato non è per tutti

Lascia un commento