Car2go prosegue la sua avventura italiana all’insegna del successo, facendo registrare numeri positivi a distanza di 10 mesi dal debutto nel nostro paese. Il servizio di car sharing di Daimler ha esordito infatti l’anno scorso a Milano, facendosi apprezzare fin da subito per la sua flessibilità e per le tariffe abbastanza convenienti.

Oltre al capoluogo lombardo, dove si contano oltre 65.000 iscritti e 25.000 noleggi settimanali, la presenza di car2go è stata estesa ad altre grandi città, tra cui Roma. Nella Capitale il servizio ha debuttato lo scorso marzo e in circa 2 mesi e mezzo è arrivato a più di 45.000 iscritti con una media di 15.000 noleggi a settimana, mentre risale a questo mese l’esordio a Firenze, che resta la terza – e per il momento ultima – città italiana toccata dal car sharing tedesco.

Il bilancio complessivo vede quindi un bacino di utenti registrati pari a 110.000 unità, una quota significativa che assume un peso ancora maggiore se si considera come sia stata raggiunta in nemmeno un anno di attività italiana. Car2go può contare inoltre su una flotta composta da 1.300 esemplari di Smart Fortwo, di cui 600 a disposizione degli utenti milanesi, 500 per quelli romani e 200 per i clienti fiorentini.

Daimler sottolinea anche come l’interoperabilità a livello continentale è uno dei punti di forza della sua proposta di car sharing, in quanto gli iscritti hanno la possibilità di noleggiare una qualsiasi delle 5.500 Smart dislocate in 12 città europee in cui il servizio è già attivo.

26 maggio 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Th., mercoledì 28 maggio 2014 alle7:25 ha scritto: rispondi »

Non esiste Car2go elettrico in Italia, purtroppo!... Cambiate la foto principale, è ingannevole.

Lascia un commento