Ha preso il via ieri a Milano car2go, un nuovo servizio di car sharing erogato da Europcar con la collaborazione di Mercedes. Grazie all’iniziativa, gli automobilisti milanesi potranno contare fin da subito su un parco auto composto da 150 esemplari di Smart Fortwo, la compatta utilitaria tedesca a due posti che si presenta come una soluzione perfetta per il caotico traffico cittadino.

Oltre ai mezzi già a disposizione, l’obiettivo è quello di mettere sulle strade un totale di 450 vetture a partire dal prossimo mese di settembre, arrivando così a coprire un’area di oltre 120 chilometri quadrati portando il car sharing in ogni angolo di Milano.

Per accedere a car2go gli utenti devono innanzitutto registrarsi al servizio scegliendo tra un paio di opzioni. Il modo più semplice è quello di andare sul sito ufficiale www.car2go.com, ma è possibile attivarsi anche presso la sede di ClickUtilities on earth alle Colonne di San Lorenzo, o nei locali dello Smart Center di Piazza XXIV maggio.

L’iscrizione sarà gratis fino a tutto il mese di settembre, mentre dal primo ottobre sarà necessario versare una quota una tantum pari a 19 euro. Da notare inoltre che per la fase di lancio sarà offerto un noleggio gratuito di 30 minuti.

L’adesione al servizio eviterà ai clienti di dover prenotare una Smart Fortwo ogni qualvolta ne avranno bisogno, dato che l’intero parco auto sarà a disposizione 24 ore al giorno tutti i giorni della settimana. I costi di car2go partono da 29 centesimi di euro al minuto, ma sono previste tariffe orarie, a 14,90 euro con 50 chilometri inclusi, o giornaliere, offerte a 59 euro senza limiti di chilometraggio.

I costi del car sharing a Milano coprono le spese per l’accesso all’Area C, l’assicurazione, il carburante, la manutenzione della vettura e il parcheggio, che è consentito anche nelle zone delimitate dalle strisce blu e in quelle delimitate dalle strisce gialle, cioè gli spazi riservati ai residenti.

9 agosto 2013
Fonte:
I vostri commenti
guido, mercoledì 14 agosto 2013 alle8:01 ha scritto: rispondi »

Ma si puo' accedere al nuovo car sharing a Milano anche se non vi si risiede? Io ci vengo 4 o 5 volte al mese per lavoro e mi sarebbe estremamente utile.

Lascia un commento