A due mesi dal debutto in Cina il car sharing free-floating car2go fa registrare oltre 78 mila clienti. Dopo il lancio del servizio nella metropoli cinese di Chongqing l’azienda ha fatto registrare un numero di noleggi durante le prime settimane superiore a 40 mila.

Un vero e proprio boom quello degli iscritti a car2go Cina, soprattutto se vengono confrontati i numeri cinesi con quelli registrati dal servizio di car sharing dopo l’apertura nelle più grandi città d’Europa e del Nord America. Nelle metropoli occidentali si sono raggiunte quote intorno ai 100.000-130.000 clienti soltanto dopo 4-5 anni.

I 30 milioni di abitanti residenti nell’area centrale di Chongqing (inclusi i distretti di Yubei, Jiangbei e Yuzhong) hanno utilizzato i 400 veicoli (smart fortwo) car2go messi a disposizione per un tempo medio di 1,7 minuti, mostrando la validità di un’alternativa all’auto privata e di un sistema che supportasse il trasporto pubblico locale. Secondo quanto ha affermato Roland Keppler, CEO di car2go:

Il lancio di car2go a Chongqing ha superato di molto le nostre aspettative. I clienti cinesi sono veramente entusiasti del servizio e per questo fanno un uso intenso dei veicoli.

Secondo quanto ha aggiunto Rainer Becker, CEO di car2go China Co., Ltd.:

L’ottimo sviluppo di car2go a Chongqing non sarebbe stato possibile senza l’apertura e lo spirito pionieristico dei nostri clienti cinesi. Gli utenti si stanno sempre più rendendo conto che i veicoli car2go sono la perfetta integrazione ai loro bisogni di mobilità e un’espressione del loro moderno stile di vita.

7 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento