Car pooling aziendale: risparmio e minore stress le basi del successo

Comodità, risparmio e meno stress i fattori chiave per il successo del car pooling aziendale. Questi i risultati ottenuti dal sondaggio condotto da Jojob tra gli utilizzatori del servizio, in forza alle oltre 1.200 aziende che hanno scelto questo sistema di condivisione dell’auto per il tragitto casa-lavoro dei propri dipendenti.

=> Car pooling chiave per mobilità sostenibile secondo Jojob, leggi perché

I primi dati sul servizio di car pooling aziendale indicano come tale sistema comporti in media la presenza di 2,5 persone a bordo e una tratta di 18 km percorsa mediamente in 30 minuti. La tratta minima è di 5 minuti, con percorrenza di 1,3 km, mentre la maggiore segnalata è di 1 ora e 12 minuti a fronte di un tragitto di 100 km.

Le maggiori attrattive per gli utilizzatori del servizio sono appunto fattori come il risparmio, la comodità e il minore stress legato al viaggio. Soprattutto questo terzo aspetto è rilevante per il 36,8% degli intervistati, seguito dal vantaggio economico (26,3%) e dalla convivialità (un ulteriore 26,3% apprezza le chiacchere tra colleghi). Importanti i vantaggi per l’ambiente, in termini di ridotte emissioni di CO2, nel 10,6% dei casi.

=> Scopri i benefici offerti dal car pooling nel 2016

Dai risultati del sondaggio emerge inoltre come il “carpooler” ideale debba disporre di due qualità su tutte: affidabilità (42,1%) e puntualità (31,6%). Seguono simpatia (15,8%) e cortesia (5,3%), mentre per il 5,2% deve presentare tutte queste caratteristiche insieme.

Tra le criticità emerse durante l’indagine vi è proprio la scarsa puntualità. Il mancato rispetto degli orari è una possibilità che preoccupa il 50% degli utenti del car pooling aziendale, seguito da una guida poco piacevole (22,2%). Una percentuale analoga quest’ultima a quella di chi segnala di aver sempre effettuato viaggi senza problemi o alcun tipo di imprevisto (22,2%).

21 giugno 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento