Dal 31 agosto sull’Autostrada dei Laghi, in Lombardia, è operativa la nuova iniziativa di car pooling promossa dalla società Autostrade per l’Italia.

Grazie a quanto predisposto, le autovetture con almeno quattro passeggeri a bordo in transito lungo il tratto Como, Varese, Milano, durante la fascia oraria di punta, potranno godere di uno sconto di più del 50% sul costo del pedaggio.

Gli automobilisti che intendono avvalersi di questa forma di mobilità sostenibile avranno inoltre a loro disposizione una pista dedicata, riconoscibile dalla scritta “Riservata Car Pooling”, sorvegliata da un addetto, incaricato della verifica dei requisiti che consentono il passaggio.

Per l’occasione è stato creato anche un sito Web, autostradecarpooling.it, in modo da favorire la condivisione del mezzo di trasporto privato.

Oltre alle risorse informative di base, la piattaforma prevede un’area utilizzabile dalla clientela in cui sarà possibile, dopo essersi registrati, mettersi in collegamento con altri utenti e accordarsi su un comune itinerario di viaggio ottenendo risparmio sulle spese e minore inquinamento.

2 settembre 2009
I vostri commenti
Vito Siracusa, venerdì 16 ottobre 2009 alle14:00 ha scritto: rispondi »

Sicuramente autostrade guadagna di più se passano più auto ma a livello di reputation non credo che gli convenga che le sue vie siano congestionate con tutto quello che ne deriva (incidenti, lavori rallentati, manutenzione, fastidi dagli enti locali, etc.) Per quanto riguarda il carpooling, potrebbe essere un'iniziativa messa in campo tutte le volte che ci sono lavori, ossia dare la possibilità di risparmiare in caso di disagio, sarebbe già molto,no? Io mi sono iscritto alla piattaforma e da martedì se tutto va bene, insieme al mio collega abbiamo un passaggio. Spero. Vi faccio sapere.

Marco De MItri, lunedì 21 settembre 2009 alle17:52 ha scritto: rispondi »

Non voglio spegnere gli entusiasmi, ma la questione di Autostrade è da analizzare bene. Il car pooling è stato istituito solo su una tratta e solo per facilitare una fase di lavori, per sgravare il traffico nell'ora di punta. Infatti, l'agevolazione vale solo per il periodo dei lavori, solo nei giorni feriali e solo nelle ore di punta. A mio modesto avviso si tratta di un metodo intelligente per ridurre la congestione in concomitanza dei lavori, ma nulla di più. Ho seri dubbi che un soggetto come Autostrade abbia a cuore la riduzione del numero di automezzi viaggianti (sarebbe come autoridursi masochisticamente il fatturato). Le limitazioni poste all'iniziativa in questione me ne danno conferma. Sarà interessante vedere cosa succede alla fine del periodo dei lavori (l'iniziativa verrà conservata o verrà chiusa?).

carlolavalle, mercoledì 2 settembre 2009 alle18:46 ha scritto: rispondi »

Grazie per la tua segnalazione

RoadSharing.com, mercoledì 2 settembre 2009 alle13:24 ha scritto: rispondi »

Vi segnalo che da circa un anno esiste RoadSharing.com un portale per il carpooling completamente gratuito che permette di cercare compagni di viaggio su tutto il territorio italiano in autostrada e non, abbattendo notevolmente costi ed inquinamento, gli iscritti sono già oltre 33.000 e l'utilizzo è estremamente semplice.

Lascia un commento