L‘olio di semi di lino è conosciutissimo come componente di rimedi naturali di varia natura, ma in particolare per i capelli: quante persone lo utilizzano anche inconsapevolmente all’interno di prodotti anche di natura industriale per districare i capelli dopo il lavaggio, renderli più forti e più lucenti? Non bisogna dimenticare neppure l’azione di quest’olio nella riduzione delle doppie punte, che quotidianamente rendono i capelli più fragili e sottili.

È però sempre meglio avvalersi dell’olio di semi di lino puro per poi mescolarlo ad altri ingredienti naturali quando si realizzano i cosiddetti rimedi della nonna. Questo avviene perché, se troppo lavorato, quest’ingrediente rischia di perdere in itinere tutte quelle caratteristiche naturali, che lo rendevano fondamentale ai fini della salute e del benessere. Ecco alcuni modi di utilizzo:

  • Dopo il lavaggio dei capelli, applicare su essi l’olio di semi di lino, ma senza andare troppo alla radice, soprattutto per chi ha problemi di secchezza delle punte ed eccessiva idratazione e sviluppo di grasso nei pressi del cuoio capelluto. Tenere in posa con un asciugamano umido: l’umidità è amica dell’olio di semi di lino perché consente di penetrare meglio tra capello e capello;
  • Mescolare l’olio di semi di lino con alcuni tuorli d’uovo e acqua, per creare un composto cremoso che contiene molte proteine e lipidi, che contrastano l’insorgere delle doppie punte. L’effetto dell’olio di semi di lino si rafforza comunque se consumato anche all’interno della propria alimentazione quotidiana, magari nelle zuppe di ortaggi e di legumi. Inoltre, può essere utilizzato come balsamo naturale anche durante il lavaggio di routine dei capelli una volta a settimana, non di più, in particolare se si soffre di capelli grassi;
  • Si può creare un impacco per capelli all’olio di semi di lino, facendolo bollire con acqua in un pentolino e alcune gocce di una fragranza a propria scelta. Prima dell’utilizzo, il composto creato va tenuto a riposo per circa 12 ore.

16 agosto 2013
Lascia un commento