La cura del nostro corpo è molto importante e, per le donne, quella dei capelli è fondamentale. In commercio troviamo molti prodotti che li rendono più lucidi, facilmente districabili o voluminosi, ma se amate le soluzioni più green e “fai da te” questa notizia vi sorprenderà.

=> Scopri come usare l’acido folico per la cura di capelli e unghie

Sappiamo che il bicarbonato, l’aceto e l’acqua di riso se aggiunti allo shampoo o spalmati sui capelli, hanno degli importanti effetti benefici. Vi siete mai chiesti però se anche lo zucchero sia d’aiuto? La risposta è sì. Secondo recenti analisi condotte dalla Wexler Dermatology aggiungere un cucchiaino di zucchero allo shampoo aiuta a rendere il cuio capelluto più sano.

=> Leggi le dosi indicate per la cura dei capelli con l’olio di lavanda

Spesso ci curiamo dei capelli nella loro lunghezza, ma ci dimentichiamo che anche il cuio capelluto ha bisogno di attenzioni e che, lavaggi frequenti possono irritarlo e disidratarlo.

Lo zucchero aggiunto al vostro shampoo si scioglie, non lascia residui e permette di eliminare la pelle morta rendendo così più efficace anche il lavoro di maschere e balsami.

L’unica controindicazione riguarda l’uso troppo frequente di questa miscela: un’esfoliazione quotidiana può portare all’effetto opposto rispetto a quello desiderato, irritando il cuoio capelluto. Una dose giusta può essere usata una volta alla settimana e di valutare poi personalmente se vi sono benefici o se questo metodo è troppo invasivo per i vostri capelli.

10 marzo 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento