Dalla cannella un aiuto naturale per ridurre i danni causati da una dieta ricca di grassi. A sostenerlo uno studio presentato durante una delle “Scientific Sessions 2017″ dell’Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology | Peripheral Vascular Disease, evento organizzato e promosso dalla American Heart Association.

=> Scopri proprietà e controindicazioni della cannella

La cannella si rivelerebbe utile, spiegano i cardiologi statunitensi, per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e per rallentare il processo di stoccaggio del grasso. I benefici per cuore e arterie sembrerebbero essere legati all’attività di stimolazione delle reazioni antiossidanti e antinfiammatorie dell’organismo.

=> Leggi proprietà e ricetta della tisana miele, limone e cannella

Lo studio preliminare presentato dall’American Heart Association è stato condotti sui topi e ha avuto una durata di 12 settimane. Durante tale periodo è stata somministrata a tutti i roditori una dieta ricca di grassi, mentre solo a parte di loro è stato fornito un supplemento di cannella all’alimentazione.

I topi che hanno ricevuto il supplemento di cannella hanno mostrato un minore aumento di peso e un ridotto accumulo di grasso intorno alla vita, oltre a presentare livelli più salutari di zuccheri, insulina e lipidi nel sangue, rispetto ai roditori che non hanno ricevuto alcuna integrazione.

Precedenti studi hanno inoltre indicato la cannella come un aiuto naturale anche nella prevenzione o nel trattamento di altri disturbi. Tra questi figurano proprietà antisettiche, neuroprotettive ed è considerata anche un potente afrodisiaco.

8 maggio 2017
Fonte:
Lascia un commento