Il West Highland White Terrier conosciuto anche, più semplicemente, come Westie è una razza canina che viene dalla Scozia. Classificato e riconosciuto dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 3, quello dei dei Terrier.

Storia e aspetto del West Highland White Terrier

Rispetto ad altre razze, la selezione del West Highland White Terrier è piuttosto recente, è passato “solo” poco più di un secolo da quando il colonnello Malcolm decise di creare un cane che fosse totalmente bianco, riteneva che questo colore fosse perfetto per migliorare decisamente la visibilità dell’animale durante le battute di caccia.

Fra i suoi progenitori sono presenti molti degli altri terrier che provengono dalla Scozia, fra questi certa è la presenza del Cairn Terrier

Il West Highland White Terrier è un cane di piccola taglia che può raggiungere un’altezza di 28 cm ed un peso di circa 7 – 10 kg.  Il corpo è proporzionato, molto muscoloso, robusto e compatto, con la testa tondeggiante ed il muso che si restringe man mano che si avvicina al tartufo che è nero.

Ha le orecchie piccole, erette e appuntite; gli occhi sono vivaci e di colore scuro; la coda è portata il più dritta possibile. Il pelo è lungo, abbondante, soffice al tatto e di colore rigorosamente bianco.

Carattere e impieghi del West Highland White Terrier

Data la selezione e il motivo per il quale si decise di creare questa razza è ovvio che, un tempo, gli impieghi principale degli esemplari di Westie fossero quelli legati alla caccia, in particolare a volpi e conigli, oggi è invece considerato come ottimo cane da compagnia.

Il West Highland White Terrier è infatti un cagnolino affettuoso, intelligente e sempre attivo. È anche molto determinato, può svolgere anche il compito di cane da guardia, in quanto sempre vigile e determinato.

Necessita però di essere educato con dedizione sin da piccolo. Si adatta facilmente sia alla vita di appartamento che a quella di campagna; ama comunque gli spazi aperti e odia restare a lungo tempo in solitudine.

Questo tipo di cane risulta essere, come detto, molto affettuoso, ama essere coccolato e al centro dell’attenzione del padrone sebbene non gradisca particolarmente essere tenuto in braccio.

Si tratta di una razza molto longeva, non soggetta a patologie gravi. Ma soffre spesso, sin dai primi anni di vita, di problemi dermatologici (es: piodermite cronica), di otite o di formedi anemia.

5 marzo 2014
Lascia un commento