Il Tibetan Spaniel è una delle poche razze cui viene riconosciuta la doppia nazionalità, Tibet, quindi Cina per essere più precisi e Gran Bretagna. Riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 9, quello dei cani da compagnia.

Selezione e aspetto del Tibetan Spaniel

Si ritiene che questa razza sia il risultato dell’incrocio tra Carlino, lo Spaniel Giapponese e il Pechinese, è stato allevato ed è molto diffuso tra i monasteri dei monaci tibetani, in cui veniva impiegato anche durante la preghiera.

Il Tibetan Spaniel risulta essere un cane molto interessante, per studiosi e appassionati, soprattutto dal punto di vista del profilo morfologico.

La taglia è piccola e proporzionata, raggiunge generalmente un’altezza di circa 25 cm ma la caratteristica che più lo ha reso famoso è la sua tipica coda, portata alta che si posa sul dorso.

Il suo pelo è setoso, allungato sul corpo, più corto sulla faccia ad eccezione delle orecchie.

Carattere e impieghi del Tibetan Spaniel

È un ottimo cane da compagnia, intelligente e furbo, sempre allegro e affettuoso, gli esemplari di questa razza possono essere impiegati anche come cani da guardia.

Contrariamente a molti altri cani, il Tibetan Spaniel non ha problemi a viaggiare, anzi è una delle cose che piacciono di più agli esemplati di questa razza.

4 febbraio 2014
Lascia un commento