L’Australina Stumpy Tail Cattle Dog, in italiano Bovaro Australiano a coda corta è una razza canina che viene, chiaramente, dall’Australia, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 1, quello dei Cani da Pastore e Bovari (esclusi Bovari Svizzeri).

Origini e aspetto dello Stumpy Tail Cattle Dog

Di questo cane si sa poco dal punto di vista storico e delle selezioni che hanno portato all’attuale standard e classificazione di questa razza caratterizzata dalla totale assenza di coda.

Fra le ipotesi più accreditate prevale quella che indica la nascita dello Stumpy Tail Cattle Dog, attorno la metà del 1800, con l’incrocio fra i Dingo e il Pastore Scozzese a pelo corto.

I cani appartenenti a questa razza, di taglia media, hanno una struttura molto solida e resistente. Altra particolarità, oltre l’assenza della coda, è il colore del mantello che può essere blu, blu marmorizzato, blu macchiettato con o senza marchi.

Carattere e impieghi dello Stumpy Tail Cattle Dog

Si tratta del classico cane da pastore in grado di ricoprire sia funzioni di controllo che di conduttore per le greggi affidategli. L’Australian Stumpy Tail Cattle Dog si presta bene anche come cane da guardia per la sorveglianza delle proprietà, avvisa subito il padrone in caso di intrusione nel suo territorio.

Lo Stumpy Tail Cattle Dog necessita di stare all’aria aperta e di quotidiano esercizio fisico. È un tipo di cane abituato a lavorare molto e controllare le greggi anche in ampi spazi come quelli che tipizzano il territorio australiano.

6 febbraio 2014
Lascia un commento