Lo Steinbracke appartiene a una di quelle razze canine non ancora riconosciute e, probabilmente, resterà questa non classificazione per molto tempo visto che attualmente non è molto allevato in Germania, nazione di origine, e fuori dai confini teutonici è poco conosciuto.

Aspetto dello Steinbracke

È un cane di taglia media, dalla corporatura solida e robusta, con testa magra e lunga. Anche in assenza di uno standard ufficiale si possono fornire alcune indicazioni sul manto: il pelo, duro al tatto, con tri-colorazione bianco, nero e rosso. Ha un’altezza al garrese di circa 15 – 25 cm per un peso massimo di 35 kg.

È una razza di cane abbastanza resistente che non soffre di particolari gravi problemi di salute. Come la maggior parte delle razze è soggetto alla displasia dell’anca. Inoltre non richiede particolari cure dato il suo mantello corto. Ha un’aspettativa di vita media di 11 – 13 anni.

Carattere e impieghi dello Steinbracke

Lo Steinbracke può essere sicuramente considerato, anche senza classificazione, un cane da caccia, ideale per quella alla lepre ma anche per selvaggina di taglia superiore. Molto combattivo durante le battute di caccia è, al contrario, affettuoso e tranquillo nella vita in famiglia tanto da essere considerato anche un buon cane da compagnia. Per natura non è un cane da guardia ma abbaia se una persona estranea si avvicina alla sua casa.

29 marzo 2014
Lascia un commento