Lo Springer Spaniel Inglese è una razza di cane la cui nazione di origine è la Gran Bretagna, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 8 quello dei cani da riporto, da cerca, da acqua.

Origini e aspetto dello Springer Spaniel Inglese

Per gli studiosi si tratta della razza da caccia britannica più antica, lo Springer Spaniel Inglese ha origini comuni con il Cocker Spaniel Inglese e il Setter Inglese, il suo antenato più prossimo risale al 1812 quando alcuni allevatori inglesi iniziarono la selezione partendo dagli spaniel.

Di taglia medio – piccola, fra gli Spaniel è comunque quello dagli arti più lunghi, lo Springer Spaniel Inglese è forte e robusto, molto vivace ed energico.

Presenta un pelo fitto e liscio per il quale sono ammesse tutte le colorazioni degli spaniel, fra le più apprezzate nello standard si segnalano: bianco e fegato, bianco e nero anche focati.

Carattere e impieghi dello Springer Spaniel Inglese

Nell’attività venatoria adotta una tecnica di caccia particolare: scova la selvaggina e la fa alzare portandola al tiro del fucile, perché però lo Springer Spaniel Inglese risulti un cane performante necessita di un addestramento costante e impegnativo, condotto da una persona esperta e capace.

Si adatta tutto sommato bene alla vita in famiglia ma ha bisogno quantomeno di un giardino anche se non disdegna lo stare in casa vista la sua necessità del contatto con l’uomo, attenzione però, si tratta comunque di un cane molto indipendente che risulta quindi impegnativo se impiegato come cane da compagnia.

4 marzo 2014
Lascia un commento