Il Cane Spitz Americano Standard è una delle tre varietà esistenti per questa razza di cane, le altre sono il giocattolo e il miniatura, ed è ovviamente classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 5, quello dei cani di tipo spitz e tipo primitivo.

Aspetto dello Spitz Americano Standard

Il suo corpo è ricoperto da un pelo lungo e folto, per la cui colorazione lo standard definito dalla F.C.I. indica nel bianco quello preferito, sono comunque ammesse le colorazioni crema o giallo paglierino.

È un cane che viene dagli Stati Uniti anche se in realtà deriva dagli spitz tedeschi, l’aggettivo americano nel nome è dovuto, sostanzialmente, a un fatto politico legato alla Prima Guerra Mondiale per il quale si decise di evitare qualsiasi riferimento al nemico germanico.

Le differenze con gli altri spitz americani sono sostanzialmente solo nelle dimensioni, lo spitz standard è lo leggermente più grande degli altri due.

Impieghi dello Spitz Americano Standard

Come le altre varietà, l’Americano Standard è in grado di assolvere in maniera eccellente il duplice ruolo di cane da guardia e quello di cane da compagnia, risulta essere una cane molto agile e rapido nei movimenti.

29 marzo 2014
Lascia un commento