Lo Spitz Americano Miniature è conosciuto anche con il nome di Eskimo declinato poi per le tre varietà esistenti per questa razza canina di tipo spitz e tipo primitivo (Toy, Miniatura e Standard).

Storia e aspetto dello Spitz Americano Miniature

Il nome può trarre in inganno sul suo Paese di origine, si tratta infatti di un cane che ha tutte le caratteristiche delle razze nord europee che deve l’aggettivo americano a un pregiudizio anti tedesco dei tempi della Prima Guerra Mondiale, deriva proprio infatti dagli spitz tedeschi.

È un cane di piccola taglia molto robusto e con una notevole muscolatura. Il pelo che lo ricopre è lungo e folto, la colorazione preferita fra quelle ammesse è il bianco, le altre sono il crema o giallo paglierino.

Impieghi dello Spitz Americano Miniature

Si tratta di animali tipicamente impiegato per la compagnia e, nonostante le ridotte dimensioni, anche come cani da guardia. La sua presenza, inoltre, non è rara nelle attività circensi, da quando a metà del secolo scorso venne provato in alcuni spettacoli, si presta infatti bene al gioco grazie alla sua agilità e rapidità nei movimenti.

3 marzo 2014
Lascia un commento