Lo Spinone Italiano è una razza molto antica, caratteristica molto comune fra le razze originarie dell’Italia. Il cane è riconosciuto e classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 7, quello dei cani da ferma.

Storia e aspetto dello Spinone Italiano

La razza ha avuto il massimo della popolarità in epoca rinascimentale, quando era impiegato durante le battute di caccia come cane da ferma, appunto.

Fra alti e bassi, incroci e guerre, fu successivamente riscoperto all’inizio degli anni ’50 del secolo scorso, ed è oggi diffuso anche nei Paesi scandinavi e nel Regno Unito.

Lo Spinone Italiano è un cane di taglia grande, dal corpo molto muscoloso, dal fisico compatto e atletico. Presenta un caratteristico pelo duro, cioè ruvido, e voluminoso. Il colori ammessi dallo standard sono: il bianco, il bianco arancio, il bianco e marrone e il roano marrone.

Il naso è grosso e prominente. La coda è lunga e si assottiglia leggermente in punta. L’altezza è di circa 60 cm nelle femmine e 65 cm nei maschi, per un peso compreso tra i 28 e i 37 kg.

Carattere e impieghi dello Spinone Italiano

Questa razza è conosciuta per essere attenta, fedele e amichevole. Il suo temperamento è docile, intelligente, gentile e affettuoso con gli umani e gli altri animali. Ha una natura molto paziente e non è mai aggressivo. Anche se a volte è testardo, lo Spinone Italiano impara velocemente e facilmente.

In origine era utilizzato per ogni genere di caccia essendo uno dei cani più adatti per questo tipo di attività su ogni tipi di terreno. Ottimo cane da ferma, e sa cacciare, molto bene, anche in acqua; è apprezzato anche come cane da compagnia perchè si abitua senza problemi alla vita in appartamento.

Alimentazione e cura dello Spinone Italiano

Lo Spinone Italiano ha bisogno di un’alimentazione adeguata, energetica ed equilibrata. Se impiegato nella caccia il suo fabbisogno giornaliero è di 350 grammi di carne, 250 di pane o riso, e verdure. L’aspettativa di vita è di circa 12-14 anni.

10 marzo 2014
I vostri commenti
Camilla, giovedì 4 agosto 2016 alle13:48 ha scritto: rispondi »

Volevo sapere se perde pelo

Lascia un commento