Smoushound Olandese

Lo Smoushound Olandese è una razza canina che viene, chiaramente, dall’Olanda, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 2, quello dei cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoide e cani bovari svizzeri.

Origini e aspetto dello Smoushound Olandese

È una specie della quale, purtroppo, si hanno poche informazioni relativamente le origini, qualcuna la si puà dedurre dalla traduzione del nome dall’olandese all’italiano, smous significa infatti topo e quindi, con molta probabilità, fra le sue antiche mansioni ci fosse la caccia ai piccoli roditori.

Lo Smoushound Olandese è una delle poche razze canine ad avere la classificazione, e quindi uno standard, nonostante sia poco diffusa, al di fuori dei Paesi Bassi la sua presenza è praticamente nulla.

Si tratta di un cane di piccola taglia, la cui figura è iscrivibile in un quadrato, è molto agile e scattante. Presente un pelo duro e irsuto per il quale lo standard ammette le colorazioni gialle a tinta unita con il color paglia come preferito. Gli occhi tondi e molto scuri sono l’elemento più tipico di questo cane.

Carattere e impieghi dello Smoushound Olandese

Gli esemplari di questa razza sono in possesso di un carattere molto allegro e affettuoso, lo Smoushound Olandese presenta un’espressione costantemente bonaria.

Delle antiche mansioni che un tempo ricopriva, lo si può trovare, ancor’oggi impiegato, qualche volta, come cane da cavaliere. Data la sua capacità di adattamento alla vita in famiglia e appartamento è ormai un perfetto cane da compagnia, facile da educare e perfettamente a suo agio in presenza di bambini.

29 marzo 2014
Lascia un commento