Il Segugio dei Balcani, anche conosciuto con il nome di Segugio Serbo, ha origini, come suggerisce il nome, balcaniche, la razza ha doppia nazionalità, è infatti assegnato a Serbia e Montenegro. Questa specie è riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 6, quello dei segugi e cani per pista di sangue.

Origini e aspetto del Segugio dei Balcani

Questi cani sono giunti in Europa all’epoca dei Fenici, al di là dei confini della Serbia è una razza poco diffusa e questo spiega l’altro nome dato a questi esemplari di cane.

Gli esemplari di Segugio dei Balcani sono cani di taglia media, in possesso di una struttuta muscolo-scheletrico di buon livello che gli permette di operare su qualsiasi terreno e in qualsiasi condizione climatica.

È un cane dal pelo corto, folto e lucido per il quale sono ammesse le colorazioni rosso volpe o rosso formentino, sul dorso è ammessa una copertura o una sella di colore nero.

Carattere e impieghi del Segugio dei Balcani

L’impiego principale per questo tipo di cane è nella caccia, brilla per capacità da segugio per lepri, cinghiali e caprioli, nell’attività venatoria il Segugio dei Balcani risulta un cane instancabile, volenteroso e molto intelligente.

L’ottimo fiuto di cui è dotato lo spinge a esplorare tranquillamente nuove zone, stanare la preda è la sua massima aspirazione quotidiana.

Si adatta anche bene alla vita familiare dove non ha problemi a convivere, eventualmente, anche con bambini, può essere anche un buon cane da compagnia ma non è adatto alla vita in città, necessita infatti di molto esercizio fisico e ama le lunghe passeggiate.

13 marzo 2014
I vostri commenti
mario, martedì 22 novembre 2016 alle15:00 ha scritto: rispondi »

Sto cercando un allevamento dei segugi dei balcani o Serbo rosso volpe a pelo corto. Avete qualche notizia in merito? Grazie.

Lascia un commento