Il Segugio della Transilvania è una razza canina che viene dall’Ungheria, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 6, quello dei segugi e cani per pista di sangue.

Selezione e aspetto del Segugio della Transilvania

Le informazioni storiche relative a questa razza non sono molte, di certo c’è che del Segugio della Transilvania esistono due varietà, entrambe di taglia media, con una delle due che risulta essere leggermente più grande dell’altra.

Gli incroci che hanno portato all’attuale aspetto sono dovuti, con molta probabilità, a incroci fra cani magiari e polacchi.

Sono cani solidi e ben proporzionati, con una muscolatura sviluppata e definita, il tutto supportato da un’ottima costruzione dello scheletro, sia in termini di resistenza che di proporzioni.

Il Segugio della Transilvania presenta un manto dal pelo corto e molto aderente il cui colore principale è il nero.

Carattere e impieghi del Segugio della Transilvania

Come molti altri segugi, l’impiego principale per questo cane è nella caccia, dove si rivela essere un cane coraggioso e tenace, dotato, fra le altre cose, di un ottimo olfatto. Il Segugio della Transilvania è una razza amata dagli allevatori perché non è esigente e si addestra facilmente.

La leggera differenza nella taglia delle due varietà comporta, all’interno dell’attività venatoria, diversi impieghi: gli esemplari che appartengono alla varietà più piccola vengono impiagati per la caccia a volpe e lepre, quelli che appartengono alla varietà più grande vengono impiegati per la caccia a cinghiale, cervo, daino e lince.

11 marzo 2014
Lascia un commento