Il Romanian Mioritic Sheperd Dog è una razza canina che viene, come suggerisce il nome, dalla Romania. Riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 1, quello dei cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Origini e aspetto del Romanian Mioritic Sheperd Dog

Le origini del Romanian Mioritic Sheperd Dog sono alquanto nebulose, i suoi progenitori vanno rintracciati, con molta provabilità, fra i molossidi orientali successivamente incrociati con i Simocion della Grecia, razza ormai estinta.

Lo standard di cui sopra è stato ottenuto solo nel 2004, quindi, per la nomenclatura ufficiale, la razza è da considerare recentissima.

Gli esemplari di questa razza sono cani di taglia media, robusti e in possesso di un’eccellente muscolatura. Tipico in questo cane è il pelo lungo e molto folto, per il quale lo standard ammette tutti i colori uniformi.

Si tratta di un cane poco diffuso al di fuori dei confini rumeni, dove è invece molto presente e anche apprezzato, Bucarest è piena di club dedicati a questa razza.

Carattere e impieghi del Romanian Mioritic Sheperd Dog

Nella sua terra di origine l’impiego principale è ovviamente quello di cane da pastore, attività nella quale brilla e dove, qualora le circostanze lo richiedano, il Romanian Mioritic Sheperd Dog è in grado di affrontare anche animali più grossi di lui.

In generale è in possesso di un temperamento tranquillo che si è mostrato abile, nel tempo, anche se impiegato come cane da guardia.

Ultimamente è presente, con discreto successo, anche in qualche mostra internazionale.

14 marzo 2014
Lascia un commento