Il Puli è una razza di cane che viene dall’Ungheria, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 1, quello dei cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Aspetto del Puli

Si tratta di un cane che, nonostante la mole, è in possesso di un aspetto asciutto e dotato di una buona muscolatura in ogni parte del corpo. La caratteristica princiaple del Puli è però nel manto, infatti il pelo che lo costituisce è molto folto e di tessitura grande, e tipicamente cordato.

Carattere e impieghi del Puli

Il Puli è un cane che risulta avere una buona predisposizione all’addestramento, ma chi se ne prende cura deve essere una persona molto preparata.

È dotato di un ottimo carattere, vivace e docile allo stesso tempo. La sua cura richiede invece molto impegno, il suo caratteristico pelo infatti è molto folto e riccio, difficile da tenere pulito ed in ordine, bisogna prestare molta attenzione a che il Puli non si sporchi, eventualità piuttosto improbabile dato che adora l’acqua ma fondamentale anche per tenerlo al sicuro da malattie e parassiti.

Il suo impiego principale è come cane da pastore per le greggi, nel tempo si è dimostrato anche un eccezionale cane da riporto, specialmente in acqua. Oggi è impiegato spesso come cane da compagnia, affettuosissimo con i bambini, riconosce nel proprio padrone un leader e gli manifesta grande rispetto e devozione.

4 febbraio 2014
Lascia un commento