Il Cane da Pastore Egiziano di Armant è una razza canina che viene, chiaramente, dall’Egitto. La F.C.I. non riconosce, al momento, la razza.

Origini e aspetto del Pastore Egiziano di Armant

Il motivo della mancata classificazione dipende sia dal fatto che il cane è poco diffuso anche nella sua stessa terra d’origine, sia perché le ipotesi sulle sue origini sono molto diverse fra loro: da una parte c’è chi sostiene origini antiche nel tempo con provenienze orientali, altri invece ipotizzano la sua nascita da incroci di cani locali con cani europei importati in Egitto nel 1700.

Nonostante l’assenza di uno standard è possibile comunque fornire alcune indicazioni sul suo aspetto, il Pastore Egiziano di Armant è un cane di taglia media con una costruzione molto robusta. Il tronco è massiccio e compatto, in possesso di un portamento sicuro.

Presenta un pelo folto e abbastanza lungo di solito di colore grigio scuro ma, non essendoci uno standard, per le colorazioni non sono previste, al momento, limitazioni.

Carattere e impieghi del Pastore Egiziano di Armant

Gli esemplari di questa razza sono vivaci e gioviali, il loro impiego principale è, ovviamente, legato alla pastorizia sia per guidare greggi di pecore che per bestiame più grande.

Il Cane da Pastore Egiziano di Armant è un animale polivalente, fornisce ottime prestazioni anche come cane da caccia, e come cane da guardia, risulta, infine, discretamente intelligente e molto ubbidiente.

27 marzo 2014
Lascia un commento