Il Cane da Pastore Croato, come è facile intuire, è una razza autoctona della Croazia, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 1, quello dei cani da pastore e bovari (escluso bovari svizzeri).

Origini e aspetto del Cane da Pastore Croato

A parte i dati geografici e di classificazione poco altro si sa rispetto il Cane da Pastore Croato, per quanto riguarda la selezione che ha portato all’attuale aspetto sono in campo alcune ipotesi.

Per alcuni esperti sono evidenti somiglianze caratteriali e somatiche con il Pastore della Piccardia, mentre è da escludere l’ipotesi che la razza derivi dal Bovaro delle Fiandre.

È una razza poco diffusa, anche perché per molti anni nessuna organizzazione cinofila l’ha tutelata; solo recentemente si sta allevando con finalità espositive.

Per quanto riguarda l’aspetto va detto che il Cane da Pastore Croato è una razza di taglia media, con una lunghezza del corpo che supera di circa il 10% l’altezza al garrese. Tipico di questa razza è il color del manto, che deve essere, per rispettare lo standard, completamente nero.

Carattere e impieghi del Cane da Pastore Croato

Questa razza viene utilizzata esclusivamente per la pastorizia, ma è anche un ottimo cane da guardia.

Ha due caratteristiche superiore agli altri cani: l’olfatto e la vista, ma è anche molto intelligente e quindi facilmente addestrabile.

3 maggio 2014
Lascia un commento