Il cane da Pastore Belga Malinois è una delle quattro varietà del cane da pastore belga, razza canina riconosciuta dalla F.C.I. e classificata nel Gruppo 1, quello dei Cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri).

Aspetto del Pastore Belga Malinois

Questo cane prende il nome dall’antica città di Malines, in Belgio per l’appunto.

Come detto sono quattro le varietà di pastore belga esistenti e riconosciute, le altre tre sono:

Le razze differiscono tra loro esclusivamente per il pelo.

Va detto che la selezione ha fatto si che il Groenendael ed il Tervueren fossero considerati per lo più cani da show mentre il Malinois è il cane da pastore per dal quale è stato realizzato il vero standard.

È un cane di media taglia che si distingue dalle altre varietà per il pelo di colore fulvo carbonato, corto su tutto il corpo fatta eccezione per la coda e per il collo, dove si tende a formare un collare di pelo.

Il suo caratteristico pelo consente di sopportare benissimo ogni situazione meteorologica: freddo, caldo, vento, acqua e neve. Presenta inoltre sul muso, una maschera nera che rende questa razza molto simile al pastore tedesco.

Ha le orecchie di forma triangolare, portate dritte e attaccate alte; gli occhi, di dimensioni medie, sono a forma di mandorla e sono di colore marrone scuro. Ha un fisico snello e asciutto, con muscolatura potente. Può raggiungere dai 58 ai 65 cm di altezza per un peso di 20 – 30 kg.

Carattere e impieghi del Pastore Belga Malinois

Si tratta di un cane che ama il movimento, pertanto necessita di molta attività fisica ed è in possesso di una spiccata capacità di apprendimento.

Il Pastore Belga Malinois è un cane sensibile, profondamente legato al suo padrone, deve essere educato e addestrato sin da cucciolo per evitare di non controllare le sue energie.

Non è un cane aggressivo, ma tende ad esserlo se non ben educato essendo un cane fondamentalmente nevrile.

Gli esemplari di questa razza risultano essere molto duttili e versatili e sono quindi in grado di assolvere, con grande efficacia, i compiti più diversi oltre che quello da pastore: dalla guardia alla difesa, ma anche in attività di carattere sociale come cane guida per non vedenti, cane da catastrofe e da valanga, o meno impegnativi come semplice cane da compagnia.

6 marzo 2014
Lascia un commento