L’Old English Bulldog è una razza canina molto antica, ormai estinta, proveniente dalla Gran Bretagna dalla quale vennero selezionati gli attuali bulldog, i Bull Terrier e gli American Pit Bull Terrier.

Origini e aspetto dell’Old English Bulldog

Le sue origini risalgono agli inizi del XIII secolo, all’epoca di Giovanni Senzaterra, allora Re d’Inghilterra quando veniva utilizzato principalmente come cane da guardia e nel bull-baiting (tormenta dei tori) che prevedeva una sorta di lotta tra i cani ed il bovino.

La razza, non riconosciuta dalla F.C.I., assomigliava molto a quello che è tutt’oggi il suo erede, l’Olde English Bulldogge.

Classificato morfologicamente come tipo molossoide, è un cane di taglia media dal corpo vigoroso e possente. Ha un’altezza al garrese di circa 30 – 40 cm per un peso di circa 45 kg. Ha il collo possente e le spalle molto muscolose; le zampe anteriori sono dritte e le posteriori ben curvate; le orecchie a forma di V ripiegate; il muso corto è caratterizzato da un’evidente prognatismo (mandibola in avanti). Il pelo è corto e può essere di colore bianco pezzato in marrone o nero, rosso o rosso fulvo.

La razza dell’Old English Bulldog iniziò a sparire nel corso degli anni Sessanta del XIX secolo.

Leggi anche la scheda del Bulldog Inglese

4 luglio 2014
Lascia un commento