Münsterländer Piccolo

Il Munsterlander Piccolo è una razza di cane che viene dalla Germania, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 7, quello dei cani da ferma.

Origini e aspetto del Münsterländer Piccolo

Si tratta di una specie che ha origini nel lontano Medioevo. L’attuale selezione si deve all’incrocio tra il Langhaar e l’Epagneul Breton, che diedero così origine al Munsterlander Picccolo così come oggi lo conosciamo. Tale selezione venne effettuata all’inizio del Novecento, nella città di Munster che, per l’appunto, dà il nome alla razza.

La sua selezione fu condotta separatamente da quella del Münsterländer Grande, per quanto sia simile.

Gli esemplari di questa razza sono di piccola taglia, in grado di esprimere, al tempo stesso, potenza ed eleganza. Il Münsterländer Piccolo è in possesso di un’ottima struttura muscolo-scheletrica, cane di perfette proporzioni.

Per il colore del pelo lo standard ammette le seguenti combinazioni: marrone e bianco, marrone e bianco macchiettato, vengono inoltre ammesse macchie fulve sul fusello e sull’occhio.

Carattere e impieghi del Münsterländer Piccolo

Il Piccolo Münsterländer è espansivo, allegro, giocherellone, veloce e molte intelligente. Questa razza è la più piccola tra le razze da ferma tedesche è adatto ad ogni genere di caccia, ottimo anche per la ferma e per il riporto.

Il Münsterländer Piccolo viene quindi principalmente impiegato come cane da caccia, ma viene allevata anche per come cane da compagnia date le ridotte dimensioni ed è particolarmente amate dalle famiglie nobili di tutta Europa.

21 marzo 2014
Lascia un commento