Il Munsterlander Grande è originario della città di Munster in Germania, classificato e assegnato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 7, quello dei cani da ferma.

Selezione e aspetto del Münsterländer Grande

Lo standard della razza fu fissato in Germania nel XIX secolo dopo che il diretto discendente del Cane d’Oyser (cane medioevale) venne incrociato con il Setter Gordon e il Langhaar.

Si tratta di un cane di taglia media il cui pelo lungo e denso, mai arricciato, ricopre un corpo muscoloso e potente.

La colorazione ammessa per il manto bianco con macchie e/o macchiettature nere, nero che il colore della testa che può anche presentare una macchia o lista bianca.

Carattere e impieghi del Münsterländer Grande

Originariamente impiegato nella caccia al falcone, col tempo, il Munsterlander Grande è diventato un cane polivalente nell’attività venatoria.

È cane vivace e molto intelligente che, nello svolgimento del proprio lavoro, ha il suo punto di forza nella reattività nell’immediato momento successivo alla fucilata sparata dal proprio conduttore.

La docilità che caratterizza il Munsterlander Grande ne fa anche un ottimo cane da compagnia che non richiede particolari attenzioni se non quella di fargli fare un costante esercizio fisico.

10 marzo 2014
Lascia un commento