Il Lurcher è un cane levriero che viene dall’Irlanda il cui standard è ancora in fase di definizione e, per questo, la F.C.I. ancora non lo ha inserito in alcuno dei suoi gruppi e non è quindi un cane riconosciuto.

Selezione e aspetto del Lurcher

Questa razza è stata ottenuta dall’incrocio fra due tipi di cani differenti: un levriero e un cane da pastore.

Senza dubbio, le due razze usate sono il Greyhound e un cane pastore, anche se successivamente fu incrociato con il Deerhound, dal quale ha ereditato il pelo ruvido, caratteristica fondamentale della razza.

L’origine del nome è ancora ignota: alcuni ritengono che sia legata alla loro abilità di cacciatori; altri sostengono che deriverebbe dal termine lorchen o lurken, equivalenti all’inglese moderno to lurk con il significato di appostarsi, stare in agguato.

Non esistendo uno standard è difficile parlare in maniera univoca dell’aspetto del Lurcher, i caratteri non sono infatti stati fissati, certo è il fatto che come tutti i levrieri è dotato di un fisico atletico e slanciato, forti e dotati di buona resistenza.

Carattere e impieghi del Lurcher

Gli esemplari di questa razza sono amanti degli spazi aperti dove possono essere liberi di correre. Vengono per lo più allevati per dare la caccia di conigli e lepri in quanto agili, rapidi e scattanti.

Inoltre hanno un carattere tranquillo, grazie al quale il Lurcher è in grado di adattarsi facilmente a ogni situazione e a vivere anche in casa come semplici cani da compagnia, anche se necessitano di molto spazio.

In generale è un cane fedele a colui che ritiene essere la propria guida umana, delicati e gentili con gli altri membri della famiglia.

6 marzo 2014
Lascia un commento