Il Leonberger è una razza di cane che viene dalla Germania, esattamente dall’omonima cittadina di Leonberg, la razza è riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 2, quello dei cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri.

Selezione e aspetto del Leonberger

Questo cane venne ottenuto dall’incrocio, nel 1846, fra i Terranova, il Cane di San Bernardo e, con molta probabilità, il Cane da Montagna dei Pirenei, rispetto ad altre razze è quindi piuttosto recente.

Molto difficile e impegnativo da allevare il Leonberger non è per questo motivo molto diffuso pur essendo un bel cane di grande taglia dotato di un’ossatura e una muscolatura eccezionali, quest’ultima particolarmente sviluppata sull’anteriore. Nonostante la mole, risulta essere un cane molto elegante.

Secondo lo standard attualmente riconosciuto il cranio deve essere leggermente arrotondato, lungo e non troppo alto. La testa deve essere stretta e sembrare più lunga che larga. Il tartufo è sempre nero.

Gli occhi sono di colore variabile dal nocciola al bruno scuro, di media grandezza con un’espressione sveglia e dolce. Il corpo è lungo poco più dell’altezza al garrese ed ha un manto costituito da un pelo liscio abbastanza lungo il cui colore ammesso dallo standard è quello del leone in tutte le sfumature di fulvo.

La coda è pelosa e portata semipendente. I maschi possono raggiungere un’altezza al garrese di 76 cm, mentre le femmine 70 cm.

Carattere e impieghi del Leonberger

Il Leonberger è  impiegato soprattutto come cane da guardia, attenzione: in caso di minaccia può essere letale, ma, dato il suo carattere docile, gli esemplari di questa razza risultano essere anche ottimi cane da compagnia, sono perfetti per la vita in famiglia anche in presenza di bambini, nei confronti dei quali si mostrano affetto e il lato migliore del loro carattere: pazienza ed equilibrio.

27 febbraio 2014
I vostri commenti
lantieri alessandro, lunedì 18 gennaio 2016 alle18:28 ha scritto: rispondi »

Voglio informazione in merito al pastore leonberg come cane da guardia e difesa al propio padrone e la sicurezza che ha

Lascia un commento