Il King Charles Spaniel è una razza canina che viene dalla Gran Bretagna, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 9, quello dei cani da compagnia.

Storia, aspetto e cura del King Charles Spaniel

Si tratta di un cane esistente, con molta probabilità, fin dal XVII secolo e originario, come detto, della Gran Bretagna dove, per molto tempo, furono gli unici cani ammessi a corte.

Un aneddoto storico molto importante per la cultura inglese ha come co-protagonista proprio un esemplare di King Charles Spaniel, che fu nascosto tra le vesti di Maria Stuart, la regina cattolica giustiziata, uscendone solo dopo la decapitazione.

Il King Charles Spaniel discende dallo Spaniel e probabilmente sono originari del Giappone, esattamente dagli Spaniel chiamati Chin ed è, a sua volta, il progenitore del Cavalier King Charles Spaniel.

È un cane di taglia piccola, di aspetto elegante e compatto, con una struttura squadrata.

Il manto è distintivo per le 4 varietà di King Charles Spaniel esistinti:

  • black and tan;
  • ruby;
  • blenheim;
  • tricolore.

Salute e cura del King Charles Spaniel

La selezione esasperata verso l’obiettivo di ottenere un cane degno dell’elite cui era destinato ha portato come conseguenza che il King Cavalier Spaniel sia un cane molto delicato e cagionevole.

Occhi e orecchie vanno tenuti costantemente puliti per evitare irritazioni e ulcerazioni, ma anche le vie respiratorie non sono molto robuste: la canna nasale particolarmente corta crea spesso agli esemplari di questa razza problemi respiratori, specie con il caldo. Nelle femmine esiste, infine, una acclarata difficoltà verso il parto naturale.

Per tutti questi motivi si consiglia l’acquisto di un esemplare di questa razza solo se si è veramente appassionati e in grado di prestare tutte le attenzioni di cui il King Charles Spaniel ha bisogno.

Carattere e impiego del King Charles Spaniel

Il carattere del King Charles Spaniel è molto socievole e vivace, può vivere in casa, anche in compagnia di bambini, è un cane molto paziente e che può essere lasciato a giocare con i piccoli, è importante che abbia sempre sufficiente spazio per l’attività fisica.

Risulta essere, per tutti questi motivi, un ottimo cane da compagnia, fra i preferiti dalle dame inglesi, non è adatto a qualsiasi altro impiego data la già ampiamente illustrata sua delicatezza.

Prezzo del King Charles Spaniel

Il costo di un esemplare cucciolo di questa razza può andare dai 400 fino ai 600 euro, il King Charles Spaniel è un cane fra i più desiderati. Prima di procedere all’acquisto si raccomanda sempre di verificare la buona salute dell’animale e che tutti i documenti siano in regola.

5 settembre 2014
Lascia un commento