L’Harrier è una razza canina proveniente dalla Gran Bretagna dove, in tempi molto lontani, venne selezionato attraverso l’incrocio fra cani molto diversi fra loro: il Fox Terrier, il Bulldog inglese e il Levriero inglese, più recentemente è stato incrociato con il Foxhound.

Si tratta di un cane di media taglia con una buona massa muscolare tonica che però ha bisogno di molto moto quotidiano, deve il suo nome a quello che è poi il suo impiego principale, hare vuol dire lepre, e nella caccia alla lepre eccelle, impiegato anche per la caccia alla volpe.

Questa sua alta specializzazione ne ha penalizzato la diffusione al di fuori dei confini della Gran Bretagna senza che però questo ne abbia impedito la classificazione come cane segugio e da pista di sangue (Gruppo 6 F.C.I.), è infatti, come tutti i segugi, molto testardo e volitivo nello svolgimento del proprio lavoro.

Per il resto, l’Harrier risulta essere un cane molto allegro e affettuoso, soprattutto con i bambini. Il manto dal pelo liscio, aspetto molto english, è a fondo bianco con macchie che abbracciano tutte le sfumature dal nero all’arancione.

12 febbraio 2014
Lascia un commento