La razza Glen of Imaal Terrier viene dalla valle di Imaal nella contea di Wiclow in Irlanda, si tratta di cani di origine molto antica riconosciuti e classificati come terriers dalla F.C.I. nel 1975 (Gruppo 3).

Selezione del Glen of Imaal Terrier

L’attuale selezione viene quindi da molto lontano nel tempo ed è difficile, per questo motivo, risalire ai progenitori del Glen of Imaal Terrier, se non per ipotesi, fra gli incroci che avrebbero contribuito alla creazione della razza si segnalano: il Dandie Dinmont Terrier e il Bassotto Kaninchen a pelo duro.

Altri studiosi sono invece conviti che si tratti di una razza autoctona irlandese, e questo piegherebbe la mancanza di documentazione.

Impieghi, aspetto e carattere del Glen of Imaal Terrier

Nella sua terra madre è allevato soprattutto da contadini e cacciatori e viene impiegato come cane da caccia, specificatamente per quella al tasso.

Il Glen of Imaal Terrier è un cane di piccola taglia dal pelo semi-lungo, corto sugli arti, caratteristica quest’ultima che lo rende diverso da tutti gli altri terrier irlandesi.

Le colorazione ammesse per il manto sono il blu che non deve virare sul nero e il color frumento dal chiaro al rossastro dorato.

Nonostante le ridotte dimensioni questo cane è molto coraggioso, provabile retaggio di quando, anticamente, veniva usato nei combattimenti.

Risulta essere agile e rapido nei movimenti, è un cane un po’ testardo e quindi si può incontrare qualche difficoltà nell’addestrarlo ma per il resto è dolce e adorabile, sa stare bene con i bambini e si adatta alla vita in appartamento o giardino che sia, può quindi essere impiegato anche come cane da compagnia.

Data la nazione di provenienza si adatta, tranquillamente, ai climi anche più rigidi senza difficoltà.

4 marzo 2014
Lascia un commento