Français Blanc et Orange

Il Français Blanc et Orange è una razza di cane che viene, come suggerisce il nome, dalla Francia. Lo standard è stato definito e riconosciuto dalla F.C.I. solo nel 1957, quando questi cani furono classificati nel Gruppo 6, quelo dei segugi e per pista di sangue.

Selezione e aspetto del Français Blanc et Orange

L’attuale selezione è dovuta, probabilmente, allincrocio di tre cani: Grand Gascogne Saintongeois, Poitevin e il Foxhound Inglese.

L’obiettivo di questi incroci era quello di arrivare ad avere un perfetto cane da caccia, gli stessi incroci fecero però sì che, inizialmente, il Français Blanc et Orange non avevano caratteri precisi e vennero appellati, anche dai francesi stessi, batard.

Nonostante nel tempo i caratteri sia siano meglio definiti non è un cane molto diffuso, è rimasto quindi un esemplare tipicamente da lavoro e, inoltre, risulta molto meno allevato rispetto gli altri segugi d’oltralpe.

È un cane di taglia medio-grande dotato di buona forza, grazie a una muscolatura ben sviluppata ma asciutta, cosa che conferisce all’animale un aspetto molto elegante.

Per la colorazione del manto a pelo raso lo standard prevede combinazioni bianco-limone e bianco-arancione, con quest’ultimo che non deve essere, però, troppo acceso.

Carattere e impieghi del Français Blanc et Orange

Nell’attività venatoria risulta molto veloce e intraprendente, emette una voce particolare quando è all’inseguimento della preda, infine il Français Blanc et Orange è facile da addestrare ed è particolarmente adatto come cane da compagnia per quelle persone che amano le lunghe camminate e lo stare all’aria aperta.

La rusticità che lo caratterizza ne fa un cane molto resistente che difficilmente si ammala, non necessita di particolari toelettature visto che, fra le altre cose, presenta un pelo raso che non dà alcun tipo di problema.

29 marzo 2014
Lascia un commento