Il Foxhound Americano, anche noto come American Foxhound, è una razza canina che viene dagli USA, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 6, quello dei segugi e cani per pista di sangue.

Selezione e aspetto del Foxhound Americano

Discende dai segugi inglesi importati in America. Il Foxhound Americano è nato, per la precisione, dall’incrocio tra un segugio francese e un Foxhound Inglese, con lo scopo di ottenere un cane con doti della razza Foxhound che fosse in grado di adattarsi alla particolarità del territorio americano.

Oggi è una razza poco diffusa, sia in Europa che nel suo paese di origine. Ha fiuto ampliamente sviluppato, eccellente nella corsa ma sensibile alle basse temperature.

Animale di media taglia, con una muscolatura tonica, morfologicamente classificato di tipo Braccoide, è più grande del Foxhound Inglese. Presenta una testa abbastanza lunga con tartufo nero molto grande. Le orecchie sono lunghe, piegate in avanti; gli occhi grandi e di colore bruno o nocciola, esprimono dolcezza e vivacità.

Il pelo è quello tipico di un cane da caccia, fitto e duro, lo standard ammette diverse colorazioni; la coda è portata leggermente ricurva.

Carattere e impieghi del Foxhound Americano

L’impiego principale per il Foxhound Americano è quello di cane da caccia, in particolare, come suggerisce il nome, è molto adatto per quella alla volpe. Nell’antichità aveva il compito di ricercare gli Indiani, successivamente si è specializzato nella caccia di animali selvatici.

Il Foxhound americano è un segugio instancabile e appassionato, è sempre attento e veloce soprattutto durante le battute di caccia. È obbediente al proprio padrone il quale deve addestrarlo con cura. È sensibile quanto intelligente, festoso e riconoscente.

23 febbraio 2014
Lascia un commento