Il Flat Coated Retriever è un cane da caccia che viene dalla Gran bretagna, classificato dalla F.C.I. nel Gruppo 8, quello dei cani da riporto, cani da cerca, cani da acqua.

Selezione e storia del Flat Coated Retriever

Questa razza discende dal Terranova, e venne successivamente incrociato con il Setter Irlandese.

Secondo alcuni studiosi potrrebbero aver concorso alla creazione del Flat Coated Retriever anche i Labrador Retriever e i Curly-Coated Retriever.

Fra gli allevatori di questa razza c’è chi suppone che, in passato, possa essere stato incrociato anche con il Levriero Russo per rinforzare alcuni aspetti del cane. Tuttavia l’esperienza si rivelò negativa per la razza dal punto di vista dei risultati ottenuti.

Il Flat Coated Retriever venne presentato, per la prima volta, all’esposizione di Birmingham del 1860 dal suo padrone Mr. Braisford. Dopo un periodo di grande successo, soprattutto in Inghilterra, la razza conobbe un lento ma costante calo di diffusione per alcune difficoltà nel fissarne bene i caratteri, questo favorì, contestualmente, la diffusione di Labrador e Golden Retriever e solo dopo il 1960 la razza venne rivalutata.

Aspetto del Flat Coated Retriever

Si tratta di un cane di taglia media, dalla struttura potente ma non pesante. Lo standard prevede un’altezza per i maschi di 58 cm mentre le femmine tra i 56 e 58 cm. Il peso si aggira intorno ai 25 – 35 kg. Il pelo è sottile, denso e di media lunghezza, di colore nero o fegato.

Come altri cani a pelo semi-lungo frangiato, il Flat Coated Retriever non ha bisogno di eccessive e particolari cure del mantello per la cui colorazione lo standard ammette solo: il nero o il fegato. È una razza fondamentalmente sana ma con una certa tendenza a contrarre il cancro alle ossa in età avanzata. In media vive tra gli 11-13 anni.

Carattere e impieghi del Flat Coated Retriever

Il Flat Coated Retriever è una cane di natura serena e allegra, è socievole e sta molto bene in famiglia, si adatta bene in ogni luogo e a qualsiasi situazione climatica. Le doti fondamentali che caratterizzano la razza, sono l’equilibrio e la docilità.

Essendo un retriever il suo impiego principale è quello di cane da caccia, anche se molti lo preferiscono come cane da compagnia, in questo caso, però, bisogna ricordarsi che necessita di fare molto movimento, la vita sedentaria non gli si addice.

21 marzo 2014
Lascia un commento