L’Epagneul Nano Continentale Papillon per molti anni è stato fonte di ispirazione per gli artisti provenienti da ogni parte del mondo. Si tratta di un cane antico, proveniente dall’Europa occidente e con una storia ricca di dubbi e misteri.

Ci sono diverse ipotesi sulla sua origine ma, ad ogni modo, il suo standard è stato ratificato dalla F.C.I nel 1937 e appartiene al Gruppo 9 (cani da compagnia) della Federazione.

Aspetto dell’Epagneul Nano Continentale Papillon

Nello specifico, esistono due varietà: il Papillon con le orecchie diritte e il Phalene a orecchie pendenti.

I primi, i Papillon, sono i più diffusi, ma la razza non ha mai avuto un esplosione in termini di diffusione. Gli esemplari ad ogni modo, sono ben allevati e presenti in numerosi paesi tra cui l’Italia.

In generale il cane è di taglia piccola, con un aspetto aggraziato e robusto, e può essere di qualsiasi colore relativamente alla colorazione del mantello.

Un aspetto importante per questa razza è che il suo mantello va controllato e pulito spesso per verificare lo stato dello stesso e assicurarsi che non ci siano problemi in corso.

Carattere dell’Epagneul Nano Continentale Papillon

Per quanto riguarda il suo carattere possiede una grande sensibilità ed è molto affettuoso con il suo padrone, mentre rimane diffidente e distaccato con gli estranei.

3 maggio 2014
Lascia un commento