L’Epagneul Francais è un cane che viene dalla Francia, riconosciuto e classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 7, quello dei cani da ferma.

Origini e aspetto dell’Epagneul Francais

Di qeusta razza sono riscontrabili tracce della sua esistenza sin dal XIII secolo. L’Epagneul Francais è un cane di tipo braccoide di taglia media, per il cui manto lo standard prevede che sia di colore bianco e marrone con differenti sfumature, il pelo è più lungo sulle orecchie e sul petto.

È caratterizzato da una forma asciutta e longilinea, la corporatura è snella, si riconosce soprattutto per le grandi orecchie, lunghe e che scendono sul viso.

L’altezza media dell’Epagneul Francais varia dai 55 ai 60 cm sia per gli esemplari maschi sia per le femmine. L’ossatura è forte e stabile ma non conferisce all’Epagneul un’andatura elegante, è un cane nobile che unisce proporzioni armoniche con una muscolatura massiccia.

Carattere e impieghi dell’Epagneul Francais

Gli esemplari di questa razza sono in possesso di un carattere calmo e mansueto, l’Epagneul Francais è docile e obbediente con il padrone, è un cane da caccia adatto pressoché a tutti i tipi di terreni e ogni tipo di selvaggina.

La sua andatura, durante le battute di caccia, è sicura e stabile, tipica la posizione del tartufo mantenuto in alto sia durante il trotto che al galoppo.

Dagli specilisti del settore è definito come cane lento e metodico. È un cane che può stare in casa e ricoprire anche il ruolo di cane da compagnia, anche se deve sempre mantenersi attivo ed avere spazi in cui poter correre e muoversi, il pelo deve essere sempre tenuto pulito e lucido.

4 febbraio 2014
Lascia un commento