Il Carolina Dog è una razza che viene dagli USA, al momento non riconosciuta né classificata dalla F.C.I.

Origini e aspetto del Carolina Dog

Si tratta di un cane di taglia media e dalla struttura forte, molto simile ai Dingo, i cani selvatici australini. Per corporatura e struttura ossea sono molto simili ai cani chiamati neolitici, ritrovati nelle tombe degli indiani d’America.

Da più parti si è ritenuto che i Carolina Dog fossero diretta discendenza dei cani Pariah, originari di circa 8.000 anni fa in Asia.

Questo cane è caratterizzato da un pelo chiaro, da rossiccio a beige che può essere anche più scuro o pezzato e da grandi orecchie che servono soprattutto per aumentare l’udito e la lunga coda, utilizzata per comunicare, ad esempio quando sono in allerta o alla ricerca di qualcosa la coda è portata rigida a circa 45°, quando invece sono tranquilli la coda è bassa.

È un cane a pelo corto che non necessita di tosatura, varia a seconda della stagione, in inverno il pelo è più fitto mentre in estate è più corto e rado, è liscio e corto e non è in nessun caso ondulato.

Le grandi orecchie e la corporatura longilinea gli conferiscono un aspetto muscoloso e un incedere aggraziato.

Carattere e impiego del Carolina Dog

I Carolina Dog sono ottimi cani da guardia, dal carattere diffidente e sospettoso verso chi non conoscono ma mansueto ed affettuoso verso i padroni e le persone che conoscono, sono cani abbastanza intelligenti e rispondono quindi molto bene all’addestramento in quanto hanno una buona facilità a imparare i comandi.

30 gennaio 2014
Lascia un commento